Offerte: PRESTITI PLURIENNALI DIRETTI – inpdap

I Prestiti pluriennali diretti INPDAP garantiscono una somma in denaro per far fronte a documentate necessità personali o familiari.

Prestiti Pluriennali Diretti” Inpdap è rivolto a dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Possono richiedere prestiti pluriennali da restituire con trattenute mensili su stipendio o pensione comunque non superiori a un quinto.

I Requisiti per richiedere un Prestito Pluriennale Diretto – Inpdap sono: essere in attività di servizio o titolare di pensione diretta; documentare lo stato di bisogno e l’eventuale spesa a seconda della motivazione per cui si richiede il finanziamento; avere maturato quattro anni di servizio effettivo nel rapporto di impiego utili a pensione (due se invalidi o mutilati di guerra o decorati al valore militare) .

Possono richiedere un prestito pluriennale diretto anche i dipendenti con contratto di lavoro a tempo determinato non inferiore a tre anni che hanno già maturato l’anzianità di iscrizione richiesta.

I dipendenti e i pensionati di altri enti e amministrazioni pubbliche che non hanno maturato i quattro anni di anzianità richiesta, possono comunque accedere ai prestiti con cessione del quinto. In questo caso infatti, l’anzianità può essere valorizzata trattenendo il contributo sul finanziamento.

Il prestito può avere durata quinquennale (in questo caso l’importo va restituito in 60 rate mensili) o decennale (da restituire in 120 rate mensili).

La restituzione del prestito ha inizio dal secondo mese successivo a quello di concessione, con la conseguente corresponsione degli interessi di pre-ammortamento.

Per ottenere il Prestito Pluriennale Diretto, bisogna presentare domanda su apposito modello fornito dall’Istituto, all’Amministrazione di appartenenza che provvederà a inoltrarla, completa dei dati e dei relativi documenti, alla Sede Inpdap competente per territorio o alla Sede Inpdap che eroga il trattamento di pensione.
Alla domanda devono essere allegati: la documentazione attestante lo stato di bisogno e l’eventuale spesa (sostenuta o ancora da sostenere) a seconda della motivazione prevista nei criteri di erogazione dei prestiti;
solo per i dipendenti è richiesto un certificato medico di sana costituzione fisica (rilasciato da un medico della ASL o da un ufficiale medico in attività di servizio o da un medico incaricato dall’Amministrazione dalla quale dipende il richiedente, non oltre 45 giorni prima della presentazione della domanda all’Amministrazione di appartenenza).

L’estinzione anticipata è consentita in qualsiasi momento tramite versamento del debito residuo. Al richiedente verrà restituita la quota del fondo rischi relativa al periodo di anticipata estinzione.

PER DETTAGLI E PER SCARICARE IL MODULO DI RICHIESTA PRESTITO INPDAP: WWW.INPDAP.GOV.IT

Tag:
, , , , , , ,

Lascia un commento